Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Nendo il must see del Fuorisalone 2017

Da anni lo studio Nendo espone al Fuorisalone milanese e ogni anno l’attesa si carica di aspettativa. Nendo è uno studio giapponese, fondato e guidato dal designer Oki Sato, con sede a Tokio e a Milano. Quest’anno studio Nendo ha presentato due esposizioni: Invisible outlines per Jil Sander e Slice of Time per Panerai. Entrambi sono brand legati al mondo della moda: Jil Sander è un noto marchio di abiti e accessori per la persona, mentre Panerai produce orologi di lusso.

nendo: invisible outline, Jil Sander Showroom

La mostra nello showroom di Jil Sander ha fatto molto parlare di sè, soprattutto per la coda che si snodava davanti all’ingresso. In questa esposizione Nendo ha scelto di portare 16 collezioni diverse, attraverso le quali ha esplorato i concetti di “confine”, “bordo” e “visibile-invisibile”.

Nendo, il must see del Fuorisalone

un-printed material – sono i bordi della carta, sospesi e un po’ strappati.

Nendo, il must see del Fuorisalone

un – printed material: fiammiferi o contorno di fiammiferi?

Dei concetti molto interessanti, che ci portano a riflettere sull’esistenza stessa di un oggetto. Se i contorni sono riconoscibili e visibili possiamo identificare un oggetto per quello che è. Attraverso varie manipolazioni dei contorni, l’esistenza di un oggetto perde di spessore e gli elementi invisibili all’occhio vengono ricreati nel cervello dello spettatore in modo naturale.

Nendo, il must see del Fuorisalone

Jellyfish Vase – 30 vasi in un acquario, che si muovono come meduse.

Nendo, il must see del Fuorisalone

objectextile: un modello di tessuto da cui poi sono stati sviluppati 5 pattern per una linea di moda firmata Jil Sander

Nendo, il must see del Fuorisalone

Fragment table: un tavolino realizzato per Glas Italia, con un motivo fatto da piccoli specchi depositati a vapore su vari strati.

nendo for Panerai: Slice of Time

Nendo, il must see del Fuorisalone

Trasparenze e luci: il tempo viene fatto a fette, che faccio lascio?

Questa installazione è stata esposta nel meraviglioso Palazzo Visconti, un’occasione in più per vedere i meravigliosi interni affrescati. All’interno della sala principale è stato allestito un enorme spazio circolare, trasparente e organizzato come gli ingranaggi di un orologio: all’interno del suo guscio venivano prodotti degli orologi panerai. Un modo per giocare con il concetto di tempo, in tutte le sue forme, dove la trasparenza del guscio permette di fare, letteralmente, a fette il tempo – da qui il titolo Slice of Time (fette di tempo).

Nendo, il must see del Fuorisalone

All’interno del guscio trasparente.

Nendo, il must see del Fuorisalone

La sezione dell’orologio, fatta a fette.

La straordinaria semplicità dei lavori di Nendo permette a chiunque di avvicinarsi al design! Se ti piace il design e hai altri 5 minuti:

White in the city: Milano si tinge di bianco

Architech | I robot ci cambiano la vita?

Una casa greenery: ispirazioni colore Pantone 2017!

37