I segreti del pavimento alla veneziana: cos’è, come si fa, pro e contro

I segreti del pavimento alla veneziana: cos’è, come si fa, pro e contro

Il pavimento alla veneziana è un tipo di rivestimento pregiato e antico, ma di grande tendenza e in grado di trasformare radicalmente l’aspetto di un ambiente. Ma cos’è esattamente?

Questa tipologia di pavimentazione è il frutto di un’antica tecnica che si è affermata all’epoca della Venezia rinascimentale. Si trattava di un pavimento realizzato con calce, frammenti di marmo, coccio, vetro, o madreperla. Questi materiali venivano pressati e poi levigati per creare una superficie liscia e lucida.

Le pavimentazioni alla veneziana a base di calce ebbero fortuna in quanto consentivano di rivestire pavimenti di grandi dimensioni con una superficie priva di giunti e fughe e si adattavano ai tipici cedimenti dei palazzi veneziani, grazie all’elasticità della calce.
In tempi più recenti il cemento ha sostituito la calce, rendendo l’applicazione più veloce.

I segreti del pavimento alla veneziana: cos’è, come si fa, pro e contro

Il pavimento alla veneziana è conosciuto anche col nome di terrazzo alla veneziana, battuto o seminato. Vediamo perché!

Come si fa il pavimento alla veneziana

Per ottenere un pavimento alla veneziana, è necessario seguire una serie di passaggi che vengono interamente realizzati in opera.

  • Una volta isolato il massetto esistente dal sottofondo del nuovo pavimento per ridurre il più possibile le sollecitazioni strutturali, si prepara il sottofondo con una miscela di sabbia e cemento.
  • Successivamente, si procede con la semina (da cui il nome “seminato“), ovvero applicando uno strato di malta di cemento mischiato a terre colorate, cocciopesto, calce e frammenti di marmo di colore e granulometria variabili, a seconda dell’effetto che si desidera ottenere. Su questo strato, chiamato “coperta“, i frammenti di marmo e degli altri materiali vengono seminati a mano.
  • Talvolta si eseguono decorazioni che trasformano il pavimento in vere opere d’arte.
  • A questo punto, avviene la pressatura mediante rullo e la battitura. Da qui la definizione di “battuto“.
  • Trascorso un periodo di asciugatura, si procede alla levigatura e poi alla stuccatura, al fine di eliminare il più possibile le porosità.
  • L’ultimo step è la lucidatura che permette di ottenere il tipico effetto brillante.
I segreti del pavimento alla veneziana: cos’è, come si fa, pro e contro
Palazzo Pisani, sede del conservatorio di Venezia

Curiosità: Il terrazziere è il nome dell’artigiano esperto nella realizzazione del pavimento alla veneziana.

Pro e contro del pavimento alla veneziana

Tra i vantaggi di questo rivestimento c’è sicuramente la sua imperitura bellezza estetica. La superficie liscia e lucida riflette la luce, conferendo all’ambiente raffinatezza e fascino. Inoltre, è resistente grazie alla base cementizia e facile da pulire data l’assenza di fughe. Cosa più importante, ogni seminato è unico e irriproducibile ed esprime il gusto estetico di chi lo ha scelto.

Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi da considerare. Il pavimento alla veneziana può essere costoso da realizzare, soprattutto se si opta per un artigiano esperto, se vengono utilizzati marmi particolarmente pregiati, o se sono richiesti disegni complessi. Inoltre, se non mantenuto correttamente, può essere soggetto a graffi e macchie, a crepe e microfratture, rischio che si corre in maggior misura da quando si utilizza il cemento al posto della calce.

Pavimento alla veneziana in resina

La composizione del pavimento alla veneziana si è evoluta nel tempo. Come abbiamo visto, dalla calce si è passati alla base cementizia e, più recentemente, alla resina, una moderna reinterpretazione di questo classico intramontabile.

La resina consente un alto livello di personalizzazione, giocando con una vasta gamma di colori e finiture, ma soprattutto permette di realizzare pavimentazioni e pareti con spessori minimi. L’indurimento richiede tempi più brevi. Grazie alla sue caratteristiche il pavimento alla veneziana in resina è una buona scelta per spazi quali cucine, bagni e aree commerciali, in quanto meno assorbente e più elastico.

Nell’arredamento: la texture del terrazzo alla veneziana, oltre che nelle superfici, è molto utilizzata anche per creare elementi d’arredo e accessori di design che danno un tocco di vivacità alla casa e ne arricchiscono l’estetica.

I segreti del pavimento alla veneziana: cos’è, come si fa, pro e contro
KYOTO by SHIRO KUMARATA – Memphis Milano

Grès porcellanato effetto terrazzo alla veneziana

Dalla fusione tra lo stile classico e le nuove tecnologie, nasce un’ulteriore reinterpretazione moderna del pavimento veneziano: il grès effetto terrazzo alla veneziana è diventato di gran moda negli ultimi anni. Questo materiale offre la bellezza e l’estetica del tradizionale pavimento, ma con un tocco contemporaneo, ossia la durabilità e la facilità di manutenzione.

I segreti del pavimento alla veneziana: cos’è, come si fa, pro e contro
Grès effetto terrazzo di Ceramica Fioranese

Ecco una guida che ti aiuterà a scegliere l’effetto di grès porcellanato secondo il tuo stile.

Come ottenere uno stile moderno con il pavimento alla veneziana

Sempre più interior designers scelgono di recuperare i vecchi pavimenti alla veneziana per dare un’impronta sofisticata allo stile moderno e contemporaneo. Infatti, la personalità briosa di questa pavimentazione si abbina perfettamente a mobili minimalisti e accessori dal design pulito. In alternativa, può essere utilizzato come elemento di contrasto in ambienti dal design eclettico, aggiungendo un tocco di fascino antico.

Qualunque linea sceglierai di seguire per dare valore al tuo pavimento, mi raccomando, fai attenzione alle armonie cromatiche: ti consiglio di accompagnare arredi e colori delle pareti con le nuance presenti all’interno del pavimento.

La scelta dei rivestimenti per arredare in stile moderno non finisce qui. Scopri altre quattro idee di rivestimenti in pietra naturale e marmo.

Se sei interessato a scoprire come il pavimento veneziano può trasformare il tuo spazio abitativo, non esitare a contattare Architempore per una consulenza personalizzata. I nostri esperti saranno lieti di aiutarti a realizzare la casa dei tuoi sogni con uno stile unico e distintivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche