Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

Il grès porcellanato è uno dei materiali più utilizzati per la decorazione dei pavimenti da interno. Nato negli anni Settanta, ha fatto un lungo viaggio ed è giunto fino ai nostri giorni, senza mai perdere la sua apprezzabilità nel campo dell’interior design.

Il segreto del successo sono le sue peculiarità: resistente all’usura, idrorepellente, ecologico, igienico e antigelivo. Inoltre è in grado di riprodurre con precisione l’aspetto di ogni altro materiale e l’ampia scelta di colori, formati e dimensioni lo rende versatile, quindi utilizzabile in qualsiasi ambiente, esterno compreso.

Curiosità: il grès porcellanato nasce dalla mescolanza di polveri ottenute dalla macinazione di argilla, sabbia, quarzo e altri minerali. Questo composto subisce un processo chiamato greificazione: viene compattato e poi cotto ad elevatissime temperature, che consentono al materiale di indurirsi ed impermeabilizzarsi. Il nome grès deriva proprio da questo processo.

Se vuoi saperne di più su come si fanno le piastrelle in grès porcellanato leggi questo articolo sulla visita alla storica azienda Fap Ceramiche.

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

L’enorme varietà di tipologie presenti sul mercato potrebbe farti venire dei dubbi nella scelta della piastrella adatta al tuo ambiente, ecco perché questo articolo ti sarà molto utile. Scoprirai almeno 5 tipologie di grès e lo stile a cui puoi abbinarle.

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

1. Il grès porcellanato effetto marmo e lo stile classico contemporaneo

Il grès porcellanato effetto marmo è in grado di dare all’ambiente un aspetto sofisticato a prezzi molto più accessibili di quelli del marmo stesso. Ne riproduce fedelmente le venature, bypassandone la delicatezza. Si abbina bene ad un arredo classico contemporaneo, che coniuga l’eleganza tradizionale con elementi d’arredo appunto contemporanei. Se stai pensando ad uno stile senza tempo e in grado di impreziosire l’arredo, l’effetto marmo è quello che fa per te.

2. Il grès porcellanato effetto pietra e lo stile japandi

Il grès porcellanato effetto pietra si ispira alle pietre naturali, si caratterizza per la texture irregolare e la superficie ruvida.  E’ perfetto per lo stile japandi, che prevede ambientazioni luminose ed armoniose, l’uso di palette neutre, di piante e tessuti naturali. Insomma un coktail di elementi che danno vita ad un’atmosfera rilassante ed equilibrata.

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

3. Il grès porcellanato effetto cemento e lo stile minimal

Il grès porcellanato effetto cemento è diventato di tendenza in tempi recenti. Le tipiche colorazioni neutre, come il grigio, il talpa o l’antracite, lo rendono adatto ad ambienti dal look minimal. Ad esempio, è perfetto per arredare un loft, abbinato ad un arredo dalle forme semplici e dalle linee pulite. Una caratteristica dell’effetto cemento è che conferisce all’ambiente il tipico effetto di voluta incompiutezza, che ce lo fa immaginare come un materiale freddo, ma volendo si può scaldare e ammorbidire usando il legno negli arredi.

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

4. Il grès porcellanato effetto terrazzo veneziano e lo stile retrò

Il grès porcellanato effetto terrazzo veneziano riprende le caratteristiche dei pavimenti delle nobili dimore di una Venezia d’epoca. E’ indubbiamente un pavimento di grande effetto, che conferisce agli ambienti forte personalità ed un’eleganza senza tempo. Può presentare diverse grane e dimensioni e talvolta viene utilizzata una gamma di colori e formati moderni che lo rendono adatto a moltissimi stili d’arredo anche attuali. Se lo abbini a piastrelle dai colori pastello darai all’ambiente un tocco vintage. Il salto negli anni ’50 è assicurato!

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

5. Il grès porcellanato effetto metallo e lo stile industrial

Il grès porcellanato effetto metallo è una materiale all’avanguardia. Riproduce superfici ossidate e metalli arruginiti che portano i segni del tempo. L’effetto visivo è quello della materia vissuta, che conferisce all’ambiente un fascino urban, al contempo elegante. La resa estetica è moderna, ma con accenti vintage. Le sfumature cangianti e i riflessi dell’effetto ossidato donano agli interni una certa potenza estetica ed un carattere prestigioso. Puoi usare questo effetto, per un look dal sapore industriale, accentuandolo con mobilio di recupero.

Grès porcellanato: 5 tipologie e lo stile a cui si abbinano

In questo articolo abbiamo visto cinque tipologie di grès porcellanato e lo stile a cui si abbinano. Ricorda che non si tratta di regole assolute, ma di linee guida a cui ispirarsi e che esistono molti altri effetti che potresti prendere in considerazione. Se stai cercando informazioni su come pulire il grès porcellanato, leggi questo articolo dedicato ai pavimenti facili da pulire!

Se vuoi una mano per scegliere l’effetto che più si addice al pavimento di casa tua, contattaci, sarò lieta di aiutarti a personalizzare i tuoi interni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche