Flipping immobiliare: cos’è, come funziona e come farlo

Seminterrato: come risolvere il problema della poca illuminazione

Nel settore real estate (quello relativo al mercato immobiliare), il flipping è una strategia sempre più popolare per coloro che cercano di ottenere profitti rapidi acquistando e vendendo immobili. 

Ma cos’è esattamente il flipping immobiliare?

In parole semplici, si tratta di acquistare una proprietà a un prezzo relativamente basso, ristrutturarla e venderla a un prezzo più alto. Nella differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita dell’immobile ristrutturato, sta il profitto di chi realizza l’operazione.

House Flipping: come rendere redditizio ristrutturare e rivendere un immobile

Il flipping richiede una buona comprensione del mercato immobiliare e delle opportunità che ne derivano. La chiave per avere successo è trovare la giusta proprietà da acquistare.

Che cosa si intende con proprietà “giusta”? Un immobile che abbia un prezzo di acquisto inferiore rispetto al suo potenziale valore di mercato dopo essere stato ristrutturato. Per trovare questo tipo di opportunità si deve fare una ricerca accurata e valutare attentamente ogni aspetto della casa, appartamento o locale commerciale prima di passare al suo acquisto.

Una volta identificata una proprietà interessante, e prima di procedere all’acquisto dell’immobile, bisogna avvalersi di professionisti (architetti, ingegneri, interior designer,…) e imprese edili con competenze ed esperienza, che siano in grado di quantificare il budget necessario per la ristrutturazione.

Come scegliere una buona impresa edile (a Milano e non solo!)

Quali sono i vantaggi del flipping immobiliare?

Ora che sai cos’è il flipping immobiliare, potresti chiederti se vale la pena realizzare questo tipo di investimenti, detti flips, e ristrutturare un immobile con l’obiettivo di rivenderlo a un prezzo maggiore. La verità è che ci sono molti vantaggi nel praticare house flipping: 

  1. un rapido ritorno sull’investimento (ROI): se il mercato è in un buon momento per l’acquisto, trovi una proprietà con potenziale a un prezzo interessante e riesci a ristrutturarla in modo efficace, puoi rientrare del costo totale di acquisto e ristrutturazione, ottenendo un beneficio anche del 15-20%. 
  2. hai il controllo completo sull’investimento: puoi scegliere le proprietà da acquistare e il mercato di riferimento, definire la strategia di ristrutturazione e rimodellamento, nonché decidere quando rivendere ogni immobile.
  3. puoi diversificare i tuoi investimenti: se hai risparmi concentrati in altri strumenti finanziari, investire nel settore immobiliare attraverso house flipping ti consente di espandere le tue opportunità di investimento e ridurre il rischio complessivo.

Tieni sempre a mente che il flipping immobiliare, come qualunque altro tipo di investimento, comporta anche rischi e sfide. Per questo è necessario studiare attentamente il mercato, valutare ogni proprietà e gestire attentamente il budget e i tempi di ristrutturazione. Inoltre, è importante considerare le implicazioni fiscali (tasse) e le spese associate all’acquisto e alla vendita delle proprietà.

Ristrutturazione di un appartamento per una giovane coppia
Casa O5 – Architempore

Passaggi da seguire per avere successo nel flipping immobiliare

Per avere successo con i flips, ti consiglio di seguire una serie di passaggi chiave. Il primo è realizzare una ricerca approfondita del mercato immobiliare locale e monitorare costantemente le opportunità che si presentano. Può essere molto interessante partecipare alle aste giudiziarie o pubbliche organizzate da tribunali, istituti bancari o agenzie immobiliari in cui si vendono proprietà a prezzi potenzialmente convenienti.

Successivamente, devi valutare con attenzione la potenziale redditività di una proprietà, analizzando il prezzo di acquisto, i costi di ristrutturazione e il valore di mercato potenziale.

Ristrutturazione di un appartamento per una giovane coppia
Casa O5 – Architempore

Una volta acquisita la proprietà, è il momento di concentrarsi sulla ristrutturazione. Per non avere problemi, come ritardi nella consegna o aumenti inattesi delle spese, consiglio sempre di lavorare con professionisti qualificati in grado di pianificare attentamente ogni aspetto della ristrutturazione.

Una volta completata la ristrutturazione, il flipping prevede una fase di promozione sui canali di marketing più opportuni (annunci online, visite guidate e collaborazioni con agenti immobiliari), in base al target di clienti da raggiungere; e una fase di vendita della proprietà, durante la quale acquirente e venditore cercano di raggiungere un accordo sul prezzo e sulle condizioni della transazione.

L’importanza di una buona ristrutturazione per guadagnare con il flipping immobiliare

La ristrutturazione è un passaggio cruciale quando si fa flipping: è qui che si possono fare delle scelte intelligenti per aumentare il valore di una proprietà. Questo potrebbe includere:

1. Rinnovamento degli esterni dell’immobile: l’aspetto esterno ha un impatto significativo sulla attrattiva complessiva di una proprietà immobiliare. Tra i principali interventi troviamo la riparazione o sostituzione del tetto, dipingere le facciate o installare un sistema a cappotto per migliorare l’isolamento termico.

2. Ristrutturazione degli interni: ristrutturando gli interni di un immobile possiamo creare ambienti funzionali, eleganti e moderni. Ciò può includere la ridistribuzione degli spazi, la demolizione o costruzione di pareti, l’aggiornamento dei rivestimenti murali, la sostituzione dei pavimenti, l’installazione di nuovi impianti idraulici ed elettrici, il miglioramento delle finiture e altro.

3. Miglioramento dell’efficienza energetica: il flipping punta a rendere più appetibile una proprietà e sempre più acquirenti sono interessati all’efficienza energetica degli immobili. Pertanto, installare nuovi sistemi di riscaldamento e raffreddamento ad alta efficienza, sostituire i serramenti con finestre a basso emissivo, dotare l’appartamento o il locale commerciale di apparecchiature elettriche a basso consumo energetico e implementare sistemi di illuminazione a LED possono aumentare il valore dell’immobile.

soppalco-loft_legno-impresaedile-cantiere
Monolocale A22 | Architempore

4. Ristrutturazione della cucina: in una proprietà residenziale, la cucina è spesso uno dei principali punti di interesse per gli acquirenti. Ristrutturare la cucina può comprendere la sostituzione degli elettrodomestici, l’installazione di nuovi mobili e piani di lavoro, l’aggiornamento dei rivestimenti murali e dei pavimenti, l’installazione di una nuova illuminazione e la creazione di un ambiente dal design più moderno e funzionale.

5. Rinnovamento del bagno: un’altra area che può influire notevolmente sul valore di un appartamento è il bagno. Un intervento di ristrutturazione può includere la sostituzione dei sanitari, l’ammodernamento dei rivestimenti, l’installazione di una nuova doccia o di una elegante vasca da bagno, la riqualificazione dei sistemi di ventilazione o la creazione di un ambiente moderno e rilassante, ad esempio trasformando un bagno stretto e lungo.

6. Creazione di spazi esterni: balconi, verande, cortili e giardini possono aggiungere valore a un investimento immobiliare. L’intervento potrebbe prevedere l’impermeabilizzazione dei terrazzi, l’installazione di un sistema di illuminazione esterna, la realizzazione di un’area verde con piante e alberi, la creazione di una zona pranzo all’aperto o l’installazione di un sistema di irrigazione.

Ogni progetto di ristrutturazione è unico perché varia a seconda delle esigenze specifiche dell’immobile e del mercato di riferimento. Un progettista edile o un architetto esperto sarà in grado di valutare attentamente la proprietà e consigliarti gli interventi specifici che ne massimizzeranno il valore.

Ristrutturazione e ampliamento di un ufficio
Uffici A48 | Architempore

Sfide comuni del flipping immobiliare (e come superarle)

Il flipping può essere un’operazione redditizia, ma alcune sfide possono presentarsi lungo il percorso. Una delle più comuni è il rischio di sottostimare le spese di ristrutturazione. Per evitarlo è imprescindibile farsi affiancare da professionisti con esperienza.

Ricorda: quando si fa flipping immobiliare è importante non perdere mai di vista il budget, così come le fluttuazioni e le aspettative del mercato. Solo così è possibile aumentare il profitto dell’investimento.

Il flipping immobiliare offre un’opportunità unica per trasformare le case in investimenti redditizi. Con una pianificazione accurata e la collaborazione di una impresa edile qualificata puoi ottenere un ritorno sull’investimento interessante.

Puoi contattare Architempore per ottenere uno studio di fattibilità chiaro e preciso di un progetto di ristrutturazione e realizzare tutti gli interventi che aumenteranno il valore del tuo immobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche