Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Le grandi case di moda, seguendo quella tendenza di mecenatismo artistico ed architettonico degli ultimi anni, diventano le vere protagoniste del Fuorisalone 2017. D’altronde Fashion Week e Design Week sono i due grandi eventi-simbolo di Milano. Le installazioni più incredibili, con effetto wow assicurato sono proprio quelle proposte da alcuni brand del settore fashion al Fuorisalone 2017.

Hermès

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

I giochi di luce riflessi su acqua e pareti sono magici

Quest’anno la sede di La Pelota, in via Palermo 10, è stata occupata dalla maison francese di Hermès, con grande successo. Probabilmente l’installazione più bella di tutto il Fuorisalone 2017! Esagero? Hanno ricreato una casa con pavimenti e muri in veri mattoni. L’atmosfera è semplice e molto calda, con rimandi alla vita del ranch. Il concept è il legame: dai foulard legati al collo e alle pareti, alle briglie per i cavalli, fino al legame con l’intimità di casa e la certezza delle proprie mura.

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Sciarpe legate: l’arrivo in casa.

Cos

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

L’albero è democratico, per i designer di Studio Swine. Permette a tutti di giocare assieme.

Le installazioni di Cos sono sempre molto attese, e anche quest’anno non hanno mancato di stupire. L’allestimento è ispirato alla natura e il mutare delle stagioni. Grazie alla collaborazione con il duo londinese Studio Swine è stato un vero successo. Da una moltitudine di fiori vengono prodotte bolle delicatissime, che si possono toccare con mano grazie a dei guanti: una volta scoppiate si libra nell’aria una nebbiolina misteriosa.

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Le bolle vanno toccate coi guanti, altrimenti a contatto con il grasso della pelle si rompono.

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Fotografare queste palline non è stato facile, ma il divertimento è assicurato!

Jil Sander

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

80 sheets of mountains: la sala più fotografata

Un altro “big” del Fuorisalone 2017 è stato lo Studio Nendo, guidato da Oki Sato, che non manca mai di stupire. In questo caso ha presentato presso lo showroom di Jil Sander, in via Beltrami 5, la mostra “Invisible Outlines”. Per un totale di 16 opere è stato esplorato da cima a fondo il concetto di “confine”, inteso come bordo fisico degli oggetti, ma anche come unione tra diverse discipline ed elementi fisici.

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

jellyfish vase

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Objectextile

Louis Vuitton

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Piovono uova: un allestimento che valorizza anche i soffitti riccamente decorati

La collezione Objets Nomades, ideata nel 2012, si è arricchita di 10 nuovi oggetti, presentati in un allestimento mozzafiato presso Palazzo Bocconi, in Corso Venezia 48. Ad oggi la collezione consta di 25 oggetti, legati al tema del viaggio. I designer che hanno preso parte al progetto sono tantissimi e famosissimi. Atelier Oï, Maarten Baas, Barber and Osgerby, Fratelli Campana, Damien Langlois-Meurinne, Nendo, Gwenaël Nicolas, Raw Edges, Patricia Urquiola e Marcel Wanders. Quest’anno, due nuovi designer hanno preso parte al progetto: India Mahdavi e Tokujin Yoshioka.
Il design alla moda del Fuorisalone 2017

L’ufo nel cortile d’ingresso di Palazzo Bocconi

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Una magia di luci e colori, ma in realtà sono lampade.

Marni Playland

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

Sabbia colorata e sedie a dondolo: area relax

Marni ha scelto di ricordare a tutti i suoi visitatori un messaggio importante: la vita è un gioco e il design ci permette di vivere più serenamente. La sede di Viale Umbria 42 è diventata un grande parco giochi, con sabbia e sede a dondolo per giocare e divertirsi!

Il design alla moda del Fuorisalone 2017

All’aperto uno spazio per giocare, con colore e creatività!

Cosa ne pensi di questo Fuorisalone 2017? Lasciami un cuoricino e un commento qui sotto!
Se hai altri 5 minuti:

Trend alert: cosa vedere al Salone del Mobile 2017!

Gli eventi del Fuorisalone 2017 davvero imperdibili!

Alessandra Meacci: un’architetto con l’apostrofo

40