Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili

Riordinare il bagno, soprattutto se di piccole dimensioni, è importante per iniziare al meglio la giornata, perché si tratta di uno dei primi ambienti che vedi la mattina appena ti svegli. Ovviamente ogni bagno ha una sua struttura e una sua funzionalità, ma intanto ecco dei consigli professionali che possono esserti utili per avere spunti sul concetto di riordino da applicare in un bagno piccolo.

Bagno piccolo? Inizia dal decluttering!

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili
Esempio di bagno post decluttering

Il primo step del riordino, che io ritengo essenziale, è il decluttering. Si tratta di tirare fuori ogni oggetto ed eliminare quello che non serve, quello che non ti fa stare bene. Non è un processo semplice, ma è fondamentale per capire quali sono gli oggetti di cui hai davvero bisogno. Non tenere campioncini aperti da molto tempo o elastici distrutti: tutto ciò che non ti piace e che non emana serenità va eliminato.

Suddividi gli oggetti a seconda dell’utilizzo

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili
In questo caso: un cassettone chiuso e una mensola aiutano a suddividere gli spazi e le necessità.

Una volta eliminato quello che non serve, è necessario suddividere quello che rimane per categoria: capelli, beauty, pulizia viso, trattamenti corpo, profumi, campioncini utili, elastici e forcine. Probabilmente anche in questa fase ti renderai conto che qualcosa non ti servirà e la eliminerai.

Riorganizza gli oggetti in pratiche scatole

Riorganizzare nelle scatole è la parte che preferisco di più, perché puoi dare sfogo alla tua fantasia. Il consiglio ovviamente è usare scatole quadrate o rettangolari, perché facilmente incastrabili e sicuramente sono più pratiche rispetto a quelle tonde.

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili
La collezione Rabbla di Ikea è perfetta per questo scopo!

Puoi lasciarle aperte o chiuse a seconda dell’utilizzo, puoi anche pensare di usare un contenitore apposta per i trucchi. Scatole di latta, di plastica, di vimini, di legno, tutto è utilizzabile ai fini organizzativi per dare una logica agli spazi.

Riponi le scatole nei cassetti/mobili in maniera funzionale

Immaginati la mattina, con un occhio mezzo aperto e l’altro ancora chiuso, mentre apri i cassetti e i mobiletti e devi faticare per trovare le cose utili. Quando riponi le scatole con gli oggetti suddivisi in categorie pensa a come possono rendere il tuo bagno oltre che bello anche funzionale.

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili
L’arredobagno aiuta: lavabi con cassettoni integrati possono facilitare il riordino di un bagno piccolo

Immagina il percorso mattutino e serale e organizza gli oggetti a seconda dell’utilizzo frequente o meno, rendendo i primi più accessibili dei secondi.

Riordina gli asciugamani

Da quando ho scoperto il metodo KonMari, ho iniziato a ripiegare gli asciugamani come consigliato da Marie Kondo, di modo che possa disporli nel cassetto in maniera verticale e quindi tutti visibili.

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili
©Nima Organizer | Schema di piegatura degli asciugamani

Ti è mai capitato di dimenticare di avere un asciugamano perché finito in fondo a tutti gli altri? O per prenderne uno in fondo hai dovuto distruggere la piega di tutti quelli sopra, lasciandoli in disordine? Disporre gli asciugamani piegati bene e in verticale ti permette di vederli tutti, prenderli con semplicità e riporli con praticità.

Come riordinare un bagno piccolo: alcuni consigli utili
©Nima Organizer | Un cassetto riordinato con il metodo di piegatura degli asciugamani di Nima Organizer

Per vedere un cassetto del bagno riordinato e capire la differenza tra il prima e il dopo, scorri le immagini qui sotto!

Ti interessano altri consigli su bagni piccoli? Guarda qui:

Guida alle piante in bagno

Come arredare un bagno piccolo e senza finestre

7