Pic Nic a Milano in piazza Gae Aulenti

Pic Nic a Milano in piazza Gae Aulenti

La nuova zona di Porta Nuova, con i suoi grattacieli e palazzi firmati da celebri studi di architettura è una delle mie preferite di Milano. E ho scoperto che tra poco sarà anche possibile fare un pic nic a Milano sui tetti! Il concept di tutta l’area infatti, è quello di mescolare grandi edifici per uffici, ricettivi e residenziali a grandi parchi e verde pubblico. La biblioteca degli alberi ne è un esempio, come anche il Bosco Verticale.

I progettisti e l’edificio preesistente

Lo studio Piuarch ha portato le sue competenze in ambito di coperture verdi sopra all’edificio che ha progettato qualche anno fa, in seguito ad un concorso, e completato nel 2013. Tra poco fare un pic nic, bere succhi a km0 o ascoltare una serata musicale sarà davvero possibile! A Milano lo slogan anglosassone “push the limit” sembra davvero essere di casa e la ricerca spasmodica di nuove ed elettrizzanti opportunità per trascorrere il tempo libero non si esaurisce mai.

Pic Nic a Milano in piazza Gae Aulenti

©Piuarch

L’edificio preesistente, che guizza sinuoso tra gli alti grattacieli, sarà arricchito da una terrazza verde calpestabile. Il complesso per uffici e attività commerciali, infatti, è l’unico intorno a Piazza Gae Aulenti, a non svettare nel cielo. Ha preferito mantenere un profilo basso, distaccandosi completamente dagli altri e distinguendosi.

La terrazza verde per un pic nic a Milano centro

Essendo l’edificio più basso è quello dalla copertura più visibile: per questo motivo è stato deciso di migliorare l’affaccio trasformando il tetto in una terrazza verde, dal quale si possa ammirare lo scenario del nuovo skyline. Il rooftop garden è uno spazio polivalente: un orto in quota, che vuole parlare di agricoltura urbana; uno spazio pubblico con servizio di ristorazione che usa (anche) i prodotti coltivati in loco; una location per spettacoli ed eventi, come una serata jazz o un allenamento di yoga all’aperto.
Pic Nic a Milano in piazza Gae Aulenti

©Piuarch

Versatile, mutevole, sociale e sostenibile sono le parole chiave del progetto.

Non vedo l’ora di vedere completato questo meraviglioso progetto, che contribuisce sicuramente a rendere Milano una metropoli sempre più internazionale!

Vuoi saperne di più su Milano?

Gucci hub: archeologia industriale riqualificata

10 bar a Milano per instagram addict

Milano romantica: luoghi segreti per innamorati

E non dimenticarti di lasciare un cuoricino! 😉
11