Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

Uno dei lati che amo di più del mio lavoro è poter accedere a posti che di solito, ai più, sono preclusi. Parlo della mia visita da Fap Ceramiche, dove ho visitato lo showroom, la fabbrica e parlato con chi si occupa di sviluppare quello che entra nelle nostre case. Fap Ceramiche è un’azienda storica italiana sita a Fiorano Modenese, che è un po’ il regno della ceramica in Italia, e si occupa di produrre piastrelle in grès porcellanato e in pasta bianca.

Trovi la mia giornata con Fap Ceramiche nel video qui sopra: chi ho incontrato, cosa ho toccato, cosa ho visto!

Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

Nel laboratorio di Fap Ceramiche le argille polverizzate sono tantissime e anche bellissime da vedere, no?

Vedere con i miei occhi ogni fase della produzione delle piastrelle in grès porcellanato è stato davvero entusiasmante ed interessante, ma soprattutto mi ha aiutata a capire il valore che risiede in questo tipo di materiale. Perchè, diciamolo, il grès porcellanato è un materiale che va molto di moda, ma che molti considerano di “serie B” rispetto ad altri materiali.

 Come si fanno le piastrelle in grès porcellanato

Il grès porcellanato è il risultato di una lavorazione di argille. Le fasi di produzione, in termini molto semplificati, si possono riassumere così:

  1. selezione delle materie prime che vengono polverizzate
  2. pressatura a crudo del composto
  3. prima selezione al controllo qualità
  4. ciclo di pitturazione (in realtà vengono stampate con una stampante apposita)
  5. cottura a 1200 gradi circa
  6. controllo qualità post cottura
  7. selezione finale
  8. impacchettamento e stoccaggio/spedizione

Questo tipo di lavorazione e i materiali scelti permettono alle piastrelle in grès porcellanato di avere caratteristiche meccaniche, di resilienza, resistenza, impermeabilità ed anche caratteristiche estetiche, che lo differenziano dai cosiddetti “materiali naturali”, come il marmo o il legno molto più delicati.

Cosa vuol dire “faux finishing”

Naturalmente il materiale di partenza è l’argilla, un materiale ceramico “povero”, che però negli ultimi anni è stato in grado di sostituire i materiali più tradizionali, complice soprattutto il costo minore.

Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

La prima fase della produzione in fabbrica è la pressatura a crudo: qui un pezzettino di una futura piastrella.

Il nome “faux finishing”, ossia “finta finitura” è un modo per identificare il fatto che il grès può essere declinato in tantissimi modi. Avremo quindi grès effetto marmo, effetto legno, in 3D, effetto cemento, con molti decori e colori, disponibile in lastre di grandi dimensioni.

Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

Una moodboard che mescola collezioni e formati: il grès porcellanato può avere forme, texture e finiture diversissime tra loro!

All’inizio il grès porcellanato è stato un po’ ignorato: chi mai vorrebbe qualcosa di finto in casa propria? Invece negli ultimi anni il grès porcellanato è stato il materiale più venduto, più amato e più vissuto nelle case italiane. E io sono assolutamente d’accordo nell’averlo in casa.

Il grès porcellanato è un materiale di lusso

Nonostante la definizione “faux finishing” il grès è il nuovo simbolo delle case lussuose, forte delle pressochè infinite possibile che può creare. Bagni in marmo (che possiamo pulire senza paura), pavimenti in legno che non sono freddi al tatto, superfici dall’effetto continuo, decori come fosse carta da parati, texture personalizzate, elementi in tre dimensioni, eccetera, eccetera.

Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

Il grès in questa cucina viene utilizzato per tutto: sia alle pareti che sul bancone, con due effetti completamente diversi. Uno è Brooklyn, l’altro è Maku.

Inoltre il grès ha prestazioni più elevate rispetto ad altri materiali: è meno soggetto ad usura, non si rovina nè si riga facilmente (proprietari di animali avete capito? Niente parquet rigato dalle unghiette) ed è veloce da posare.

Le piastrelle in grès porcellanato sono il nuovo lusso?

La nuova collezione Roma Diamond in tutto il suo splendore: i “frammenti” sono un trend casa 2018.

Perchè il vero lusso, oggi, è avere qualcosa che sia bello, ma soprattutto pratico, funzionale ed esteticamente vincente.

Termina qui la mia ode alle piastrelle in grès porcellanato, che spesso consiglio a tutti i miei clienti, valutando pro e contro assieme a loro. Soprattutto ora, dopo la visita presso la fabbrica e lo showroom di Fap Ceramiche, la mia stima verso questo materiale che ha scalato la vetta della popolarità si è accresciuta.

Ti piace il grès porcellanato, ma hai dei dubbi?

Contattami e vediamo assieme il materiale migliore per casa tua!

Cerchi articoli simili ed interessanti?

Piastrelle facili da pulire: scegliere il pavimento

Trend alert: 6 tendenze casa 2018 per pavimenti e rivestimenti

Articolo realizzato in collaborazione con Fap Ceramiche. Questo non inficia tuttavia le mie opinioni, ma fornisco una valutazione onesta di tutti i prodotti e servizi sponsorizzati.

E non dimenticare di iscriverti al canale Youtube! Mi faresti felice 😉
6