ArchiTech | CES 2017, le novità tech per la casa

Si è appena concluso il CES 2017 di Las Vegas, una delle principali fiere della tecnologia al mondo. Il trend che vedeva presenti un grandissimo numero di oggetti smart per la casa è stato confermato anche quest’anno. Possiamo decretare il 2017 come l’anno della domotica per tutte le tasche.

Tutti i big dell’elettronica hanno presentato al CES 2017 numerosi oggetti smart per la casa, che permettono di gestire l’intera abitazione dal nostro smartphone.

HUB Smart

Gli oggetti più visti in della fiera sono sicuramente gli hub smart. Si tratta di “assistenti domestici” in grado di essere comandati vocalmente per accendere elettrodomestici, regolare il riscaldamento, ascoltare musica e molte altre azioni. Ne sono stati presentati una decina e tutti permettono il controllo vocale di tutti gli oggetti smart della casa.

LG ha presentato Hub robot basato su Amazon Alexa. Nvidia per il suo hub Spot ha invece preferito appoggiarsi a Google assistant, come anche SmartBegins per il suo WooHoo, che è dotato anche di una camera a 360° per la video sorveglianza.
Il più particolare però è Aristotele. Si tratta di un “hub babysitter” in grado di comunicare anche coi bambini intrattenendoli, raccontando storie e sorvegliandoli attraverso una videocamera.

Pare proprio che gli elettrodomestici del futuro si comanderanno a voce e forse forse persino i comandi touch che consideriamo tanto moderni presto diventeranno obsoleti.

CES 2017, le novità tech per la casa

In senso orario: Nvidia Spot | Mattel Aristotele | LG Hub Robot | SmartBegins Woohoo

Qualità dell’aria

Un altro settore in cui la tecnologia ci può essere di grande aiuto è nel monitorare l’aria che respiriamo. Che siamo a casa o in giro non è mai semplice capire quando è meglio arieggiare una stanza o magari umidificare un ambiente troppo secco. Al CES 2017 Velux, azienda leader nella realizzazione di lucernari, ha annunciato una collaborazione con Netatmo per il rinnovo della sua linea Active prevista per quest’autunno. Active misurerà i principali parametri interni della casa e deciderà autonomamente se aprire o chiudere le finestre o persino tirare le tende.

Plume Labs ha invece presentato Flow, un piccolo dispositivo portatile che permette di monitorare la qualità dell’aria attraverso i nostri smartphone. Sicuramente utile per chi ci tiene a controllare l’aria che respira costantemente e non solo a casa.CES 2017, le novità tech per la casa

Letti smart

L’azienda Sleep Number ha aspettato il CES 2017 per presentare il suo letto. Potrebbe sembrare fuori posto ma già il nome 360 Smart Bed fa capire perché la presenza in una fiera della tecnologia.
Questo letto ultra tecnologico è in grado di adattarsi al nostro corpo e sembra essere l’invenzione che tutti noi stavamo aspettando. Può rilevare se stiamo russando e adatterà il materasso per aiutarci a modificare la postura. Ci riscalderà i piedi se troppo freddi e ovviamente ci sveglierà dolcemente senza bisogno di sveglie. È il sogno di chi ama passare molto tempo sotto le coperte, l’unica (grande) pecca è che non si rifà da solo. Ma nutriamo grandi speranze per il futuro.

Illuminazione

Nel campo dell’illuminazione il prodotto più interessante è sicuramente Helia la lampadina smart di Soraa. Questa speciale lampadina led regolerà la sua intensità in base all’ora della giornata e permetterà la totale eliminazione della luce blu nelle ore tarde in modo da facilitare il sonno. Ovviamente è anche comandabile attraverso smartphone o un hub domotico.CES 2017, le novità tech per la casa

Audio entertainment

Ho trovato interessanti alcuni sistemi audio che sono stati presentati: LG ha presentato PJ9 uno speaker audio “volante” che levita sopra la sua base ed è dotato di un’audio a 360°.
Molto interessante anche la tecnologia Acustic Surface presentata da Sony: permette di rendere una superficie (come per esempio lo schermo delle loro nuove TV) un vero e proprio speaker audio. La superficie del display vibra e ricrea un ampio fronte sonoro.

CES 2017, le novità tech per la casa

LG Pj9

Le case sono sempre più tecnologiche e forse siamo noi architetti a dover essere i primi ad evolverci per integrare al meglio tutta questa tecnologia all’interno dei nostri futuri progetti.

Ami la tecnologia e il design? Ecco altri articoli per te:

Speaker senza fili di design

Termostati smart, risparmiare innovando

E non dimenticarti di lasciare un cuoricino! 😉
19