#ChiediamoloA Barbara Gulienetti: come fare con Barbara!

#ChiediamoloA Barbara Gulienetti: come fare con Barbara!

Se sei appassionato di interior design e ami guardare Real Time allora sicuramente conosci uno dei volti più noti della televisione: Barbara Gulienetti! È una decoratrice romana, che ha lavorato in tutta Europa, Paesi Arabi e Stati Uniti d’America. Ha lavorato in televisione con programmi tutti dedicati al riciclo, recupero e fai da te: “Paint your life“, che è il più famoso, ma anche “Com’è fatto” e “Paint on the road“. Nel 2016 ha aperto un suo spazio online “Come fare con Barbara, una vera e propria miniera d’oro per gli appassionati del DIY!

Ho avuto il piacere di conoscere Barbara Gulienetti e incontrarla in uno dei suoi luoghi del cuore e ho voluto farle qualche domanda per farla conoscere meglio anche a te.

Siamo in periodi di bilanci, di fine anno, il 2016. Un anno importante per te, che sei a tutti gli effetti diventata una blogger! A Marzo 2016 ha aperto le porte a Come fare con Barbara. Cosa ti ha spinta ad aprire uno progetto online?

La continue richieste di “come fare..” che mi arrivavano su facebook. Alcune domande erano ricorrenti ed ho pensato che sarebbe stato interessante renderle pubbliche con le risposte: così è nato Come fare con Barbara.

Come funziona una giornata da Barbara-blogger?

Barbara Blogger non ha smesso di fare la decoratrice che rimane comunque il mio lavoro ufficiale. Filmo e scrivo da Roma, e siamo tre. Lavoro con Alberto Puliafito e Fulvio Nebbia che ho conosciuto anni fa lavorando a “Paint on the Road”. Ognuno di noi ha delle competenze molto specifiche e ci completiamo a vicenda. Passo comunque tanto tempo a cercare nuove cose, a provare nuovi materiali ( che a volte funzionano a volte no ) e in generale mi diverto molto 🙂

#ChiediamoloA Barbara Gulienetti: come fare con Barbara!

©Come fare con Barbara

Sempre più spesso le persone passano tempo online: quanto ciò che vedi online influenza il tuo pensiero creativo e quanto invece ciò che proponi è frutto di riflessioni off line?

Penso si possa dividere al 50%. Internet è una realtà ed è inutile fare finta di niente. Detto ciò, sono fortunata perché viaggio molto e questo mi permette di entrare in contatto con realtà diverse dalla mia e sono preziose fonti di ispirazione.

Qual è il tuo social preferito?

Sui social sono una neofita. Ho iniziato molto tardi e all’inizio ero in difficoltà perché non capivo i meccanismi basilari dei like, delle risposte… Adesso mi diverto molto invece! Quelli che uso di più sono facebook e instagram.

Tornando un po’ al discorso del tuo lavoro, so che prediligi la vita di cantiere a quella sotto i riflettori della tv. Quale fase del progetto preferisci più di ogni altra?

Adoro fare il mio lavoro in ogni sua parte. Non ho una parte preferita perché fa tutto parte di un unico processo, dallo studio alla realizzazione al contatto con il cliente. Forse la cosa che mi piace di più è che ogni lavoro è diverso dai precedenti, perché ogni progetto è unico.

Cosa non deve mai mancare nella valigetta da lavoro di una decoratrice?

La base è composta da tanti elementi, tutti fondamentali. La cancelleria (gomme matite ecc.) squadra, riga, pennelli, colori, carta vetrata, cacciavite, tiralinee, forbici  e nastro adesivo di carta.

Puoi svelarci un progetto che avrai nel 2017 o che hai ora in cantiere?

Sto lavorando ad un progetto per un Bed and Breakfast nel centro di Roma!

Se ti piace il fai da te (anche più semplice di quello di Barbara Gulienetti) ecco altre idee:

Decorare le pareti di casa con la pittura

Arredare casa per Natale: 3 stili a cui ispirarsi

E non dimenticarti di lasciarmi un cuoricino! 😉
28