Arredare casa per Natale: 3 stili per ispirarsi

Arredare casa per Natale: 3 stili per ispirarsi

Il Natale può essere declinato in tanti modi diversi e quando si tratta di arredare casa per Natale si ha solo l’imbarazzo della scelta. Il rischio di fare un’accozzaglia di stili o diventare il Grinch è sempre in agguato, ma le decorazioni sono una tradizione a cui non puoi rinunciare. Premesso che non si può cambiare casa o ridipingerla per una festività, un consiglio è cercare uno stile che senti tuo e qualche dettaglio che lo caratterizza tra ciò che già possiedi.

Non esiste solo l’albero di Natale o il presepe, ci sono tante altre opzioni per arredare casa per Natale!

Accogliente & Shabby Chic

Lo stile Shabby Chic o lo si ama o lo si odia: è uno stile di interior design che consiste nel riuso di vecchi mobili, aiutandosi con il fai-da-te. Sono da preferire mobili molto intarsiati, ricchi di decorazioni, che abbiano un aspetto “polveroso”. Tieni a mente una cosa: non è mai troppo decorato per lo stile shabby!

Arredare casa per Natale: 3 stili per ispirarsi

© Lillian Hope Designs | CraftberryBush

Verde e neve

Un elemento natalizio è sicuramente il legno: per questo stile ti consiglio di usare dei rami di conifere, possibilmente spruzzati di bianco. Il bianco non deve essere uniforme e coprire interamente il verde, anzi lascia che siano come sporcati di neve sottile. Li puoi usare per decorare il mobile del caminetto, come centrotavola, sui davanzali interni ed esterni ed intorno al corrimano delle scale.  Legali con dei nastri bianchi, rosa, tortora qua e là. Aggiungi anche qualche ciocco di legno di betulla o abete bianco in una cesta accanto all’albero.

Nastri e luci

L’altra cosa fondamentale da ricordare è l’uso del tessuto. È molto importante avere cuscini decorati e qualche copertina in lana morbida. Per quanto riguarda la tavola, aggiungi un runner centrale in tema, con candele e lucine. Le sedie possono essere lasciate senza decori se già sono in stile shabby, altrimenti una bella idea è rivestirle e decorarle con dei nastri.

Un dettaglio fondamentale da inserire sia sulla tavola, che nel resto di casa sono candele e lucine elettriche: i punti luce sono un tratto fondamentale per arredare la casa per Natale in stile Shabby Chic!

Colori pastello

Il colore prevalente deve essere il bianco, circondato da tortora, beige e colori pastello molto tenui. I colori pastello che ti ho proposto nella moodboard di ispirazioni qui sopra sono infatti un rosa cipria, un beige e un grigio chiaro. L’albero di Natale, se lo fai, deve rispecchiare questi toni: meglio un albero con la finta neve e carico di lucine. Per le palline decorative prediligi cartapesta, stoffa e legno.

Familiare & Classico

Questo è lo stile che prediligo da sempre, per me il Natale è rosso e oro. Ovviamente si può anche declinare in argento e blu o in tanti altri colori. La mia amica Nora ha creato un test per capire quale colore ci si addice di più, io sono uscita “color oro” (infatti).

Arredare casa per Natale: 3 stili per ispirarsi

© CrafterryBush | The Yellow Cape Cod

Rami di pino e pigne

Senza esagerare ma qua e là devono esserci dei rami di pino o abete con le pigne. Per un tocco grazioso potete anche aggiungere del pungitopo con le sue bacche rosse; ti sconsiglio il tasso perchè è altamente velenoso per gli animali e gli esseri umani.

Lucine

Le luci in questo caso sono rigorosamente elettriche. Possono essere bianche, gialle o multicolore: scegli un tipo e usalo dappertutto per creare continuità tra gli ambienti. Possono essere sulla tavola natalizia, intorno alle finestre, sulla testiera del letto e, naturalmente, sull’albero!

Colori della “tradizione”

Rosso, oro, blu, argento, bianco, verde: i colori della tradizione sono tanti. Importantissimo è non mescolarli tutti assieme, ma trovare degli abbinamenti tra loro che siano gradevoli e rispecchino i tuoi gusti. Un tocco tartan è altrettanto consigliato, per dare un’atmosfera calda e coccolosa.

Delicato & Nordico

Lo stile scandinavo è quella ventata di minimale che molti preferiscono, rispetto agli eccessi che caratterizzano gli altri stili. Fondamentale è il contatto con gli elementi naturali e le forme geometriche pure, nulla di eccessivo.

Arredare casa per Natale: 3 stili per ispirarsi

© Sommarbacka | Neptune

Rami e foglie

Un tratto distintivo di questo sono i rami di latifoglie privi di fogliame e usati “nudi”, con appese palline in vetro trasparente, bianche o nere. A questi si abbinano piante in vaso ancora verdi, come eucalipto, pilea o mimosa pudica. Naturalmente nessuno vieta di aggiungere un piccolo alberello di natale, ma in questo stile non è affatto al centro della scena.

Candele

Scandi style vuol dire candele. Dimenticate le lucine, che possono esserci ma solo in qualche angolino ben studiato: per esempio intorno ad un vaso o come centrotavola. Le candele sono le vere protagoniste di questo stile, con la loro luce soffice e soffusa. Potete sbizzarirvi con candelabri in metallo scuro o legno chiaro, vasi in vetro e portacandele in ceramica bianca. Tutto deve ricordare gli elementi naturali ed essere privo di particolari decori o arzigogolature. Candele bianche, inutile specificarlo vero?

Ti piacciono queste ispirazioni per arredare casa per Natale? Sbircia anche questo post:

Ghirlande da porta: ispirazioni per un Natale scandi style

E non dimenticarti di lasciare un cuoricino! 😉
31